«Sono come il nazismo»- Corriere.it

di Marco Gasperetti

Alessio Bartolomei scrive un post su Facebook: «Come già accaduto molte altre volte nella storia, ce ne accorgeremo quando sarà troppo tardi. E poi ci chiederemo: ma come è possibile che sia accaduto?». Scoppiata la polemica cancella il post e si scusa ma da tutti i partiti arriva la richiesta di dimissioni

PISTOIA

Colpito da chissà quale turbamento o forse, dicono i maligni, travolto dalle troppe deleghe (Lavori pubblici, Verde pubblico, Protezione civile, Assetto idrogeologico, Viabilità e Infrastrutture) l’assessore leghista del Comune di Pistoia, Alessio Bartolomei, professione imprenditore, ha deciso di esternare tutto il suo risentimento contro
green pass
e regole anti Covid paragonandole alle perfidie hitleriane. «Questa roba ha molta più attinenza con il nazismo che con la sanità; ma come già accaduto molte altre volte nella storia, ci se ne accorgerà quando sarà troppo tardi. E poi ci chiederemo: “Ma come è possibile che sia accaduto?”», ha scritto su Facebook.

Poi, quanto si è accorto che accanto alle ovazioni di qualche no vax si stava sollevando un’onda di critiche trasversali, anche dalla Lega, il suo partito, e dal centrodestra, e dopo una sonora tirata di orecchie del suo sindaco, Alessandro Tomasi —…