solidarietà a rischio per i tre errori di Berlino e il «bullismo» olandese- Corriere.it

La Germania sbaglia. La soluzione resta il tetto al prezzo del gas. Draghi conosce bene i tedeschi per averli frequentati. Da marzo insisteva perch l’Unione applicasse il price cap e — nonostante gli sforzi — con il passare del tempo ha intuito che sarebbe stato arduo raggiungere l’obiettivo. La prova l’ha avuta ieri, con lo scudo da 200 miliardi deciso da Berlino per proteggere famiglie e imprese dal rincaro delle bollette, e che giudica un triplice grave errore: mina la solidariet europea, distorce il mercato e far esplodere il debito tedesco senza risolvere il problema. Fin d’ora gli chiaro che al vertice di Praga — l’ultimo al quale parteciper da premier — si aprir un conflitto. Anche perch — spiega un rappresentante dell’esecutivo — i capi di Stato e di governo non sono d’accordo su nulla.

Palesi violazioni

Gi la riunione odierna dei ministri dell’Energia sar incandescente, se vero che ieri il rappresentante italiano Cingolani rimasto esterrefatto dalla decisione di Scholz. E con alcuni colleghi ha parlato di palesi violazioni da parte della Germania ma anche della Commissione, dato che la presidente (tedesca) von der Leyen si permessa di ignorare la lettera con cui 15 Paesi chiedevano venisse presentata una proposta formale sul tetto…