Sole e freddo al mattino, ma nel weekend cambia tutto: le previsioni

Freddo di notte, più caldo di giorno: la differenza tra la temperatura minima e la massima in questi giorni risulta decisamente elevata sull’Italia. Al Centro-Nord, si passa spesso da valori autunnali all’alba, con al più 10°C in pianura, fino a valori pomeridiani estivi intorno ai 25-27°C. Significa almeno 15°C di escursione termica diurna, praticamente il passaggio da una stagione all’altra in meno di 12 ore.

Ma quanto durerà questa situazione? Lorenzo Tedici, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, prevede ancora giornate fredde al mattino e miti nelle ore centrali fino a sabato, poi cambierà tutto. Una perturbazione atlantica si isolerà sulla Penisola Iberica e spingerà correnti umide meridionali verso l’Italia nel weekend: questo flusso porterà un aumento delle nubi e come sappiamo con le nuvole le temperature minime saliranno in modo sensibile.

Con minime in aumento e massime in calo la forbice si ridurrà quindi in modo estremo: da domenica l’escursione termica diurna passerà da 15°C a circa 3°C al Centro-Nord! Al Sud farà invece caldo per qualche giorno in più. Passeremo da una settimana in prevalenza asciutta e fredda al mattino ad un periodo tipico autunnale, grigio con piogge e temperature comprese tra 14 e…