Snam-Eni, avverate condizioni per partnership sui gasdotti Agenzia di stampa Italpress

Snam ed Eni rendono noto che si sono avverate le condizioni sospensive previste dal contratto di compravendita sottoscritto il 27 novembre scorso relativo all’acquisizione da parte di Snam del 49,9% di una società di nuova costituzione del Gruppo Eni nella quale sono state conferite tutte le partecipazioni detenute dal Gruppo Eni nelle società che gestiscono i due gruppi di gasdotti internazionali che collegano l’Algeria all’Italia ovvero, in particolare, i gasdotti onshore che si estendono dal confine tra Algeria e Tunisia fino alla costa tunisina (cosiddetto gasdotto Ttpc) e i gasdotti offshore che collegano la costa tunisina all’Italia (cosiddetto gasdotto Tmpc). Snam ed Eni stanno procedendo agli ulteriori adempimenti per il perfezionamento dell’operazione che è atteso entro la prima metà di gennaio 2023.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all’indirizzo [email protected]