Snam conclude con successo i test sulle turbine- Corriere.it

La sperimentazione di Snam sull’utilizzo di idrogeno come combustibile per alimentare le turbine a gas si conclusa con successo. A novembre l’azienda ha terminato una serie di test nella sua centrale di compressione di Istrana (Treviso). La sperimentazione portata avanti in collaborazione con Baker Hughes, azienda di tecnologia al servizio dell’energia e dell’industria, ha dimostrato che una miscela di idrogeno al 10% e metano compatibile con le varie componenti dell’impianto.

La turbina hydrogen-ready

L’impianto di Istrana una delle tredici stazioni di compressione posizionate lungo la rete di trasporto nazionale con la funzione di imprimere al gas la spinta necessaria per farlo viaggiare nelle condotte verso i vari punti di consumo nella Penisola. Si tratta della prima centrale di compressione italiana in cui stata recentemente installata una turbina hydrogen-ready, la NovaLT12 (della potenza di 12 MW) progettata e realizzata da Baker Hughes nei propri stabilimenti italiani. Le sperimentazioni hanno anche riguardato un’altra turbina Baker Hughes gi operativa nell’impianto, la PGT25 (della potenza di 25 MW), progettata per il funzionamento con gas naturale per la prima volta testata con la miscela di gas naturale e idrogeno (al 10%).