Siccit, deciso lo stato d’emergenza per cinque regioni: stanziati 36,5 milioni

Le decisioni del Consiglio dei ministri

Alla fine lo stato d’emergenza arrivato. Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia-Giulia ed Emilia Romagna sono le prime 5 regioni d’Italia ad aver ottenuto dal governo lo stato di emergenza per la siccit fino al 31 dicembre 2022. Il Consiglio dei ministri ieri ha dato l’ok per le regioni che stanno soffrendo la mancanza di acqua e pioggia e che da settimane chiedevano un intervento dell’esecutivo. In tutto sono stati stanziati 36,5 milioni di euro: 10,9 per l’Emilia Romagna; 4,2 per il Friuli Venezia-Giulia; 9 per la Lombardia; 7,6 per il Piemonte, 4,8 per il Veneto. Lo stato di emergenza, ha spiegato Palazzo Chigi, volto a fronteggiare con mezzi e poteri straordinari la situazione in atto, con interventi di soccorso e assistenza alla popolazione interessata, e al ripristino della funzionalit dei servizi pubblici e delle infrastrutture di reti strategiche. Oltre alle 5 regioni del Nord, lo stato d’emergenza ne potrebbe coinvolgere presto altre che hanno gi fatto richiesta o la faranno nei prossimi giorni, come Umbria, Lazio, Toscana e Liguria. Lo spiega Palazzo Chigi in una nota: All’esito di ulteriori approfondimenti potranno essere adottate ulteriori deliberazioni per il completamento delle attivit o per l’avvio…