“Siamo sull’orlo del baratro”, la frase che gela l’Europa – Libero Quotidiano

Il presidente ucraino Zelensky non usa perifrasi per descrivere il momento che sta attraversando l’Ucraina e l’Occidente che sostiene Kiev in questa barbara guerra contro la Russia: “Tutti noi siamo sull’orlo di un disastro nucleare a causa della conquista da parte delle truppe russe dell’impianto nucleare di Zaporizhzhia“, ha affermato nel discorso rivolto via collegamento video ai leader europei a Praga.

 

 

Poi lo stesso Zelensky ha aggiunto: “Abbiamo avviato e dovremo solo incrementare la nostra cooperazione nei settori della difesa e della sicurezza. Aumentare le forniture di armi e munizioni per difenderci contro le pressioni russe. Aumentare la fabbricazione di armi e munizioni in Europa per essere sempre pronti a difendere il nostro spazio comune”. Pur riconoscendo che tutti preferirebbero “investire in obiettivi totalmente differenti, obiettivi pacifici, bisogni sociali”, però, poi, ha chiesto, “chi e cosa sarà in grado di proteggere tali obiettivi e bisogni?”.

 

 

Il presidente russo ha fatto emergere la necessità di proteggere “le nostre infrastrutture critiche”, “soprattutto dopo il sabotaggio avvenuto nei gasdotti nel…