Si suicida gettandosi dal ponte, quando i carabinieri vanno a casa sua fanno una scoperta inquietante

Leonardo Santini, 50 anni, si è gettato da un ponte sospeso in provincia di Pistoia poco dopo le 12.30. I carabinieri intervenuti sul posto hanno subito pensato al suicidio, poi hanno scoperto che la compagna, una donna di 38 anni dipendente di un centro estetico a Prato, è stata uccisa nella loro casa di Vaiano. Stando alle prime informazioni, l’ipotesi più accreditata dagli inquirenti è che l’uomo abbia ferito a morte la compagna per poi togliersi la vita. Il movente, per i carabinieri, sarebbe riconducibile a dissidi di natura sentimentale sorti ultimamente fra i due.

La coppia ha una figlia molto piccola che oggi era dai nonni. L’episodio è avvenuto Mammiano, località vicina a San Marcello Pistoiese, a oltre 60 chilometri di distanza dall’abitazione dove vivevano i due. Si tratta di una passerella pedonale, anche attrazione turistica sull’Appennino, che attraversa il torrente Lima e che nel punto più alto supera i 30 metri di altezza. (Continua a leggere dopo la foto)

E’ stata altre volte teatro di suicidi e anche stamattina il ritrovamento dell’uomo ha fatto subito pensare a un altro caso simile. Gli accertamenti per rintracciare la famiglia hanno invece portato i carabinieri a scoprire che la compagna, Claudia Corrieri, era stata uccisa nella casa…