si sposa, poi viene convocato al posto di Mané- Corriere.it

di Andrea Sereni

Nel giorno del matrimonio il giovane terzino ha ricevuto la chiamata del c.t. Ciss per sostituire l’infortunato Man. Andr in Qatar, dove si formato calcisticamente

Era sull’altare, con accanto la donna che stava diventando sua moglie. Intanto squillava il telefono. Moussa Ndiaye si sposava, in quei minuti il c.t. del Senegal lo stava convocando al Mondiale. Una giornata speciale, sabato 19 novembre, per il giovane calciatore. Ha 20 anni e gioca nell’Anderlecht, in Belgio. Per il matrimonio ha scelto questo novembre perch il campionato fermo, e lui in Qatar non doveva andarci. Invece l’infortunio di Man gli ha aperto le porte del Mondiale. E domani potrebbe debuttare nella partita d’esordio contro l’Olanda.

Andare in Qatar una sorta di ritorno alle origini per Ndiaye. Nato a Dakar, Moussa si formato calcisticamente nell’Aspire Academy, una scuola sportiva con sede nel distretto di Al Waab, proprio a Doha. Scovato da un’accademia satellite in Senegal, Ndiaye stato poi acquistato dal Barcellona nell’estate del 2020. Dopo due stagioni alla Masia, nella squadra riserve dei blaugrana, lo scorso agosto stato ceduto all’Anderlecht, con cui ha firmato un contratto fino al 2025.

Quando Man si …