“Sì obbligo vaccinale, Stato ha diritto-dovere sospendere libertà individuali”

“E’ una battaglia di civiltà e di diritti e di doveri. Lo Stato è il grande padre di famiglia e ha il dovere di tutelare la propria comunità. Sono convinto che in alcuni casi particolati lo Stato abbia il diritto-dovere di sospendere momentaneamente alcune libertà individuali“. Così il governatore siciliano Nello Musumeci intervenendo a La7. Ieri il presidente della Regione ha ribadito di essere a favore dell’obbligo vaccinale. “Se l’adozione di questo drastico provvedimento dovesse servire a salvaguardare interessi generali – ha detto – Non è un problema di presidente di destra o sinistra. C’è uno zoccolo duro di irriducibili, all’interno di questa fascia larga parte di cittadini che hanno bisogno di convincersi, recalcitranti, è probabile che una misura ulteriormente restrittiva possa convincere i più refrattari”.

In Sicilia su 382 ricoverati per Covid oltre l’80 per cento non è vaccinato” ha detto Musumeci intervenuto a La7. “Qui nessuno ha certezze assolute perché nessuno ha avuto esperienza di fronte a una calamità sanitaria di dimensioni catastrofiche. Non c’è esperienza – ha sottolineato – Noi governatori non avevamo mai fatto un corso accelerato, nessuno di noi ha un attestato, abbiamo dovuto…