Si muove il sottomarino Belgorod. Nato in allarme: “Test per il supersiluro Poseidon”

Putin sembra prossimo a una nuova sfida all’Occidente e ad alzare ancora di più il livello del confronto nucleare. L’allarme nasce da un’informativa dell’intelligence Nato, trasmessa ai comandi alleati più importanti negli scorsi giorni. Una segnalazione che riguarda i movimenti del sottomarino nucleare Belgorod, diventato operativo a luglio. Ora è tornato a immergersi nei mari artici e si teme che la sua missione sia quella di testare per la prima volta in assoluto il super-siluro Poseidon, spesso definito “l’arma dell’Apocalisse”.