Si fa presto a dire rete unica. I piani del governo davanti alla Commissione europea

Tim incontrerà presto la vicepresidente della Commissione Ue, e commissaria per la concorrenza, Margrethe Vestager. Al centro del colloquio vi saranno il piano del governo sulla rete unica, illustrato dal ministro della Transizione digitale, Vittorio Colao, sul Foglio dell’11 giugno. La convinzione dell’esecutivo è che si debba superare sia la duplicazione degli investimenti nelle aree meglio servite sia la loro assenza in quelle sprovviste di banda larga. Le une sono ritenute non utili e anzi fonte di sprechi; per quanto riguarda le altre, evidentemente il giudizio sui bandi avviati nel 2016 è negativo.

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani dall’Italia e dal Mondo

Il foglio web a € 8,00 per un mese Scopri tutte le soluzioni
OPPURE