sì all’impeachment contro Trump ⋆ ZON

La Camera ha votato e con ben 232 sì accoglie la mozione di impeachment contro Trump. L’accusa? Incitamento alla violenza. Tra i sì anche alcuni repubblicani

Si sono concluse le votazioni della Camera per la mozione di impeachment contro il presidente Donald Trump, accusato di alti crimini e incitamento alla violenza per i fatti di Capitol Hill. Questa è la seconda accusa di impeachment per il presidente Trump che ora dovrà fare i conti con la decisione della Camera. Tra i anche 10 repubblicani, segno di un crollo interno tra i conservatori, da sempre schieratisi a favore di telecamera in difesa del presidente in carica.

La mozione vinta con ben 232 sì, contro 197 voti contrari, prevede l’immediata destituzione dei poteri e l’impossibilità di poterne usufruire nuovamente in futuro. I repubblicani unitisi al gruppo dei democratici a favore dell’impeachment contro Trump sarebbero: Liz Cheney del Wyoming, Jaime Herrera Beutler di Washington, John Katko di New York, Adam Kinzinger dell’Illinois, Fred Upton del Michigan; Dan Newhouse di Washington, Peter Meijer del Michigan, Anthony Gonzalez dell’Ohio, David Valadao, California e Tom Rice del South Carolina.

Impeachment parte II

Questa per Donald Trump non è, in realtà, la prima volta. Alla fine del 2019,…