“Servono squadre anti-tratta nelle grandi città”

Uno spaccato della mafia nigeriana, legata non solo al mercato della droga ma soprattutto alla tratta di esseri umani e allo sfruttamento della prostituzione, attraverso l’indagine chiave condotta dalla Squadra anti-tratta della polizia locale di Torino. Dal libro inchiesta “Mafia nigeriana”, dello scrittore e giornalista Sergio Nazzaro, è stato tratto ‘Black Mafia’, firmato dal regista Romano Montesarchio, il primo documentario che si propone di fare luce sul fenomeno della mafia nigeriana, in onda venerdì su Rai3 in prima serata, per la serie Crime Doc firmato da Rai Documentari e prodotto con Luce Cinecittà e Bronx Film. “La squadra anti-tratta di Torino è un unicum in Italia – osserva all’Adnkronos Nazzaro – voluto dall’intuizione di Giancarlo Caselli che comprese che il fenomeno non poteva essere combattuto in maniera estemporanea”. Ecco perché, secondo il giornalista, l’esperienza della ‘Squadra anti-tratta’ andrebbe estesa “alle polizie locali delle grandi città” insieme alla istituzione di un “osservatorio con analisti e studiosi per la comprensione dei fenomeni”.

“Il tema della mafia di provenienza africana e nello specifico nigeriana, è un fenomeno che mi ha sempre colpito e interessato perché ha origine…