“Serve scuola d’obbligo fino ai 18 anni”/ “Non si crede nella formazione”

Il noto psichiatra e professore Paolo Crepet, è stato intervistato nella serata di ieri dal programma di La7, PiazzaPulita e nell’occasione si è soffermato sui giovani, ed in particolare sugli insegnamenti dei genitori: “Noi continuiamo a parlare di reddito ma non parliamo di lavoro. Io volevo parlare di come si crea il lavoro… se io tolgo il desiderio perchè do tutto, e sto parlando dei bambini, a quel punto i bambini crescono e non desiderano nulla, e questa è una cosa elementare”.

Quindi Paolo Crepet ha proseguito: “Se non desideri nulla come fai ad avere una passione? Se non hai una passione come fai a fare l’infermiere? L’infermiere è una cosa meravigliosa, avere cura di una persona… perchè non spieghiamo questo? Perchè questa narrazione non esiste? Mettere a posto la motocicletta è una cosa meravigliosa… perchè noi genitori abbiamo smesso di raccontare ai figli, se fai questo non credi nella formazione e se non credi nella formazione non investi nelle scuole e avrai così un precoce abbandono come abbiamo fra i più alti d’Europa”.