«Senza pace siamo tutti sconfitti. Siamo pellegrini di speranza»- Corriere.it

di Francesco

Pubblichiamo uno stralcio dell’introduzione di papa Francesco al libro «Un’enciclica sulla pace in Ucraina», che raccoglie gli interventi del pontefice sul conflitto in Europa

«Non ho mai trovato che il Signore abbia cominciato un miracolo senza finirlo bene». Fin da quando, ormai tanti anni fa, ho letto e riletto più volte I promessi sposi di Alessandro Manzoni, ho sempre meditato a lungo su questa frase. È una frase di speranza, mentre siamo in cammino verso il Giubileo del 2025, il cui motto ho voluto che fosse proprio dedicato a questa virtù teologale: Pellegrini di speranza
. Benedetto XVI ci ha donato un’enciclica meravigliosa sulla speranza,
Spe salvi
. Egli scrive che «la ‘redenzione’, la salvezza, secondo la fede cristiana, non è un semplice dato di fatto. La redenzione ci è offerta nel senso che ci è stata donata la speranza, una speranza affidabile, in virtù della quale noi possiamo affrontare il nostro presente: il presente, anche un presente faticoso, può essere vissuto ed accettato se conduce verso una meta e se di questa meta noi possiamo essere sicuri, se questa meta è così grande da giustificare la fatica del cammino».

Sono esperienze che ognuno di noi ha provato nella propria vita e che ci permettono di…