“Se fossi un uomo”. Parole che fanno male

“Se fossi un uomo, non starei scrivendo queste parole”. Così Serena Williams ha dato l’addio al tennis, anche se non ha intenzione di parlare ufficialmente di ritiro. L’annuncio della tennista non è arrivato per caso. Semplicemente, ha scelto di iniziare una nuova vita. Ma non di cambiare del tutto la sua esistenza. Il passato non si dimentica, e lei rimarrà per sempre una protagonista sul campo. Una leonessa pronta a ruggire a ogni costo.

Serena Williams si ritira: la famiglia al primo posto

Ha voluto mettere un “punto” alla sua carriera raccontando la fine del percorso in prima persona su Vogue America. Un articolo scritto da lei: più un racconto, un modo per entrare nella vita di una delle campionesse del tennis. Serena Williams non ha voluto usare due parole: addio e ritiro. Da sportiva, non si sente molto in linea con questi termini.

Ed è così che persino la Williams ha dovuto compiere una scelta. Di fronte a un bivio, tra il lavoro e la famiglia, ha scelto quest’ultima. A settembre, la tennista compirà 41 anni: già madre della piccola Olympia (che le somiglia tantissimo), ha dovuto prendere una decisione. Una delle più difficili. “Credetemi, non avrei mai voluto dover scegliere fra il tennis e la famiglia”, e le parole del suo…