sciolto il Parlamento, dichiarato lo stato di emergenza- Corriere.it

di

Il provvedimento adottato dal presidente Pedro Castillo che stava per affrontare un tentativo di impeachment

Il presidente peruviano Pedro Castillo ha sciolto il Parlamento e ha dichiarato lo stato di emergenza in quello che i media peruviani denunciano come «un golpe» in atto nel Paese. Castillo ha contestualmente dichiarato che i poteri passano a un governo d’emergenza e che presto saranno indette nuove elezioni. Il capo dello Stato peruviano avrebbe dovuto affrontare una mozione di impeachment da parte del Parlamento

(articolo in aggiornamento)

7 dicembre 2022 (modifica il 7 dicembre 2022 | 18:54)