Scariolo cerca il quarto titolo- Corriere.it

di Flavio Vanetti

Il coach bresciano (che guida anche la Virtus Bologna) cerca l’oro più difficile con una Spagna piena di giovani

Importerà relativamente se Sergio Scariolo nella finale contro la Francia di domenica 18 settembre a Berlino (ore 20.30, diretta Sky e in streaming su Now e Eleven Sports) non riuscirà a rivincere con la Spagna, per la quarta volta, l’Europeo di basket: l’oro sarebbe il simbolo di un miracolo, ma l’argento che è già al sicuro dopo aver messo il bavaglio alla Germania è una medaglia di immenso valore, uno dei rari casi in cui il metallo non fa la differenza.

Non è più infatti la Grande Spagna che abbiamo visto e ammirato in questi anni, quella tra l’altro campione del mondo in carica. Anche le Furie Rosse hanno dovuto affrontare un ricambio generazionale a causa del quale in questo torneo non erano in prima fila e forse nemmeno in seconda. Ritirato Pau Gasol, accantonati suo fratello Marc e il Sergi Rodriguez che ha fatto innamorare Milano, infortunati Rubio e Llull: l’ultimo dei Mohicani è stato Rudy Fernandez — alle battute della carriera ma ancora capace di trascinare —, per il resto la linea de La Roja era quella del rinnovamento e del realismo: «Mentre guardavo Slovenia-Lituania (prima partita del girone…