Samantha Migliore, patteggia 4 anni la trans che fece l’iniezione fatale al seno. Il marito: «È uno schifo»- Corriere.it

di Redazione Cronache

Pamela Andress lo scorso 21 aprile provoc la morte della 35enne di Maranello, che si era sottoposta ad un trattamento estetico a domicilio

Quattro anni e otto mesi. Questa la pena patteggiata da Pamela Andress, trans di origini brasiliane, 52enne, accusata della morte come conseguenza di altro reato, esercizio abusivo della professione sanitaria e omissione di soccorso, dopo il decesso di Samantha Migliore, 35 anni di Maranello, a causa di una iniezione al seno. I fatti risalgono al 21 aprile, quando la vittima si sottopose a un trattamento di chirurgia estetica eseguita a domicilio.

Dopo il trattamento la Andress, che all’anagrafe si chiama Jos Ricardo Santos Da Silva, fece perdere le tracce senza nemmeno prestare aiuto a Samanta che mor poche ore dopo il ricovero in ospedale. Si costitu 24 ore dopo e dal 13 maggio ai domiciliari. Le analisi e l’autopsia rilevarono una grande quantit di silicone nel sangue della vittima, che provoc una embolia polmonare. Samantha Migliore aveva cinque figli, avuti da diverse relazioni.

Il processo si svolto con rito abbreviato. Amaro il commento del marito di Samantha Migliore, Antonio Bevilacqua, a Modena Today: Qui in Italia tutti possiamo svolgere un lavoro in nero, tanto la legge non uguale per…