Salvini cerca di mantenere un basso profilo e fa le liste della Lega con gente della tv

Anche il segretario della Lega ha capito che il centrodestra per non perdere voti deve fare un campagna silenziosa. Intanto è alle prese con le liste elettorali. Il tridente è già pronto: la giornalista Maria Giovanna Maglie, l’ex pallavolista Luigi Mastrangelo e l’attrice di soap Hoara Borselli. Pronto un posto anche per il fedelissimo Andrea Paganella

“Ma perché dovremmo fare campagna elettorale? Siamo avantissimo, e poi questi (la sinistra ndr) si massacrano già da soli”. Giorgia Meloni lo ha deciso da subito: quest’estate non si disturbano gli italiani. Manifesti in stazioni e autogrill, ma campagna elettorale quasi inesistente, con accelerazione, breve,  a settembre. E alla fine che per il centrodestra questa sia la strategia migliore per vincere le elezioni lo ha capito anche Matteo Salvini. Se la squadra è in vantaggio, andare all’attacco non ha senso. Bisogna evitare errori e inciampi, mantenere un basso profilo. Un’impresa eccezionale per il segretario leghista. Che infatti nei giorni scorsi era partito con il botto. Poi gli appuntamenti si sono via via diradati. Agenda snella. Niente comizi, né in piazza, né in spiaggia. Al massimo qualche incontro ai gazebo leghisti e brevi comparsate in tv.