Salvate il soldato Piantedosi dal metodo Salvini

La relazione del ministro dell’Interno è il perfetto manifesto dell’impotenza del governo Meloni. Europa e migranti. Perché il modello sull’immigrazione del Conte 1 porta più confusione, meno umanità, più sputtanamento e più illegalità

La lettura delle trentaseimila battute dell’informativa consegnata ieri mattina alle Camere dal ministro dell’Interno Matteo Piantedosi offre all’osservatore meno distratto buone ragioni per nutrire una certa preoccupazione rispetto al futuro del governo. Piantedosi, nel corso della sua relazione, ha illustrato le strategie della maggioranza di centrodestra sul tema della gestione dei flussi migratori. E lo ha fatto riconoscendo, in modo comico e surreale, che tutto quello che serve oggi all’Italia per governare il fenomeno, per tamponare i problemi e per lavorare alle soluzioni è l’esatto opposto di quello che ha fatto finora il governo italiano.

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci,…