Salutequità “Per il Ssn servono proposte più precise e coperture” Agenzia di stampa Italpress

Inaugurazione del reparto radiologia all’ ospedale Giovanni XXII (Bari – 2019-07-04, Saverio De Giglio) p.s. la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

ROMA (ITALPRESS) – ‘Elezioni chiuse: ora, al di là dei risultati scaturiti dalle urne, per la sanità gli impegni presi con gli elettori al momento della presentazione dei programmi dei singoli partiti e/o delle coalizioni vanno riempiti di contenuti più puntuali. Le indicazioni dei programmi elettorali se da una parte dovranno essere implementate dall’altra alcune di queste dovranno anche essere riviste. Cerchiamo di capire comè. Lo afferma Tonino Aceti, presidente di Salutequità.
‘Facendo riferimento al periodo pre-elezioni, all’8 settembre erano 172 mila i decessi per Covid-19 in Italia, 550 gli operatori sanitari deceduti e oltre 400 mila quelli contagiati, su un totale di oltre 22 milioni di persone contagiate – aggiunge -. Nel 2021, a causa della pandemia, la rinuncia alle cure è quasi raddoppiata rispetto al 2019, passando dal 6,3% all’11%. Allo stesso modo la spesa sanitaria delle famiglie nel 2021 cresce del 9% rispetto al 2020 attestandosi a 118 euro al mese. Durante l’emergenza sono molte le…