Salerno, padre accoltella la figlia lesbica insieme alla fidanzata: «Così morite insieme»- Corriere.it

di Vincenzo Esposito

Immacolata, 23 anni, racconta l’incubo; dietro di lei c’ Francesca, 39: Ci ha detto: “Voglio fare trent’anni di carcere, preferisco”. Poi ho capito a che cosa si riferisse

La voce di Immacolata incredula, ma decisa. Rifarebbe tutto ci che ha fatto, perch non bisogna avere mai paura di dire la verit. Anche se rischi la vita, anche se il proprio padre, come capitato a lei e alla sua compagna, tenta di ucciderle con un coltello, perch lesbiche, mentre si abbracciano. Immacolata, 23 anni, racconta l’incubo; dietro di lei c’ Francesca, 39, che la corregge se dimentica qualche particolare. Io sono della provincia di Napoli, la mia fidanzata di Crotone. Il 6 agosto eravamo a Salerno a casa di una parente, perch il luned avremmo dovuto iniziare a lavorare in un negozio. In quella casa c’erano anche mia madre e mio padre, che sapevano della nostra relazione, che va avanti da pi di un anno.

I due genitori avevano gi mostrato qualche ostilit, riferiscono le due ragazze. S, ma non violenza. Pap mi diceva che aveva provato ad accettare quella relazione per il mio bene. Ma poi negli ultimi tempi mi ripeteva spesso: ma non ti fa schifo stare con una donna? Non ti fa schifo baciarla?. Immacolata prosegue il racconto. La sera del 6 agosto pap…