Rosalie Montmasson, una da ricordare tra le “madri della patria” citate da Meloni:

Donne che hanno osato, per impeto, per ragione, o per amore (…) come Rosalie, testarda al punto da partire con i Mille che fecero l’Italia”, ha ricordato Giorgia Meloni nel suo discorso di insediamento a Montecitorio. È Rose Montmasson, detta Rosalie o Rosalia: nata a Saint-Jorioz, in Savoia, il 12 gennaio 1823; morta a Roma il 10 novembre 1904; tra 1854 e 1875 moglie di Francesco Crispi; nel 1860 unica donna tra i Mille garibaldini, che poi in realtà erano 1.089, partiti da Quarto il 5 maggio 1860 e sbarcati a Marsala il successivo 11 maggio. 

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani dall’Italia e dal Mondo

Il foglio web a € 8,00 per un mese Scopri tutte le soluzioni
OPPURE