Roberta Metsola, chi è la Presidente del Parlamento europeo appena eletta- Corriere.it

di Redazione Esteri

Le prime parole dopo l’elezione: «Raccoglierò l’eredità di Sassoli». La maltese del Ppe, criticata per le sue posizioni troppo tiepide sul diritto all’aborto, ha ottenuto la stragrande maggioranza dei voti

Era la favorita e l’ha spuntata: l’eurodeputata maltese del Ppe Roberta Metsola è stata eletta presidente del Parlamento europeo. Incoronata da una maggioranza schiacciante: 458 voti, quando ne bastavano 309. I votanti sono stati 690: schede bianche o nulle 74; voti espressi 616. La candidata dei Verdi Alice Kuhke ha ottenuto 101 preferenze, la candidata Sira Rego (La Sinistra), 57 .

«Raccoglierò l’eredità di Sassoli, combattente per l’Europa» ha detto Metsola, 43 anni oggi. Generazione Erasmus, proviene da un piccolo Paese come Malta, è sposata con un finlandese, ha 4 figli ed è stata candidata dal Ppe per dare nuovo slancio al gruppo, dopo la sconfitta della Cdu tedesca alle elezioni in Germania.

Conosciuta da tutti gli eurodeputati, Metsola è stata vicepresidente in questi due anni e mezzo e presidente ad interim dopo la scomparsa di Sassoli

. Ieri in perfetto italiano ha espresso l’ultimo saluto al presidente.
Il suo slogan è «Believe in people, believe in Europe» e nel tweet che sintetizza la sua discesa in…