Rivolte in Iran, parla un'amica di Mahsa: "Il mondo ci sostenga"

Afsaneh, 29 anni, vive all'estero e ricorda la ragazza dolce e determinata la cui uccisione da parte della polizia, dopo l'arresto perché non indossava bene l'hijab, è stata la scintilla delle proteste che si sono diffuse in tutto il Paese: "Per il regime non sarà difficile reprimere, per questo serve una mobilitazione internazionale".