Ristori, caro bollette e cig Covid: tutti gli aiuti allo studio del governo

I nuovi ristori per turismo, sport e spettacolo

Ristori ai settori chiusi dai provvedimenti del governo: sale da ballo, discoteche, ma anche sport e cinema e più in generale il settore dello spettacolo e quello del turismo, che hanno avuto una riduzione significativa di entrate. Ma anche il caro-bollette.
Nel Consiglio dei ministri del 20 gennaio queste le voci principali all’ordine del giorno, in vista dell’ultimo decreto legge prima dell’elezione del nuovo Capo dello Stato, momento che fermerà per un po’ l’attività dell’esecutivo.
Vediamo più nel dettaglio le prossime misure.