ristoranti e palestre, come averlo

Green pass in Italia obbligatorio dal 6 agosto per ristoranti al chiuso e al tavolo, spettacoli, palestre. Come funziona? Come averlo? Come rende noto Palazzo Chigi, il Green Pass sarà necessario per accedere ad una serie di esercizi ed attività individuati dal decreto covid approvato dal governo. Per poter accedervi, occorre possedere “certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass), comprovanti l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 (validità 9 mesi) o la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi)” oppure l'”effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore)”.


“Questa documentazione – si legge nella nota diramata post Cdm da Palazzo Chigi – sarà richiesta poter svolgere o accedere alle seguenti attività o ambiti a partire dall’6 agosto prossimo: Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso; Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi; Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; Sagre e fiere, convegni…