risposta al vetriolo di Ciro Ferrara

Bufera su Antonio Cassano. Le considerazioni dell’ex fantasista di Bari, Roma e Real Madrid hanno scatenato le polemiche di Napoli e dei napoletani. Queste le sue parole ai microfoni di Bobo Tv: “Il primo scudetto è stato vinto con degli scappati di casa in squadra. Il secondo è stato invece vinto da una squadra decente“.

Immediate le risposte secche e al vetriolo dei diretti protagonisti. Su tutti Renica e Ciro Ferrara. Quest’ultimo ha scritto un post diventato subito virale sul proprio account Instagram: “Ciao Antonio, parli di cose che evidentemente non conosci bene, in una lingua che padroneggi ancora meno. Il 10 maggio 1987, mentre noi vincevamo il primo scudetto della storia del Napoli, tu non avevi ancora compiuto 5 anni e prendevi il biberon. Taci, che è meglio. Diego non avrebbe mai voluto nel suo spogliatoio un “fenomeno” come te. Firmato: nu scappat ‘e casa“.