Riscossa Gualtieri: a giorni il bando per costruire il termovalorizzatore

E il sindaco ammonisce anche i recalcitranti dentro al Pd: “C’è un partito trasversale del No, ma noi abbiamo fatto la scelta giusta. L’unica vera alternativa era la mega discarica”. E adesso per le elezione in Lazio bisognerà vedere cosa faranno Sinistra italiana ed Europa verde

Bisogna dirlo, c’è una certa fretta. Giuseppe Conte utilizza ormai sempre di più l’argomento come una clava politica e anche nel Pd circola una certa insofferenza. “Ne ha fatti di danni questo inceneritore”. Roberto Gualtieri, dunque, si prepara a fare un primo e fondamentale passo in avanti prima che qualcuno, anche dentro il suo partito, possa cambiare idea e pensare di sacrificare l’impianto sull’altare dell’alleanza con i grillini. Nei prossimi giorni il sindaco di Roma convocherà una conferenza stampa in Campidoglio per presentare la manifestazione d’interesse per la realizzazione del nuovo termovalorizzatore della capitale che negli scorsi giorni ha concluso con esito positivo la Valutazione ambientale strategica (Vas). Un bando per trovare il o i partner industriali che realizzeranno il mega impianto da 600mila tonnellate di rifiuti l’anno. Si parla ovviamente di Acea (dove Gualtieri ha nominato ad l’ex numero uno di Cdp Fabrizio Palermo) e della…