“Rischio concreto di rabbia sociale”


CRONACA



Crisi Covid, Lamorgese: Rischio concreto di rabbia sociale


Rischio di un autunno caldo e di rabbia sociale? “Il rischio è concreto, a settembre vedremo l’esito di questa crisi che ha colpito le aziende. Vediamo negozi chiusi, cittadini che non hanno la disponibilità di provvedere ai propri bisogni quotidiani. Il Governo ha posto in essere tutte le iniziative per andare incontro a queste necessità. Il rischio però è concreto. Vedo oggi un atteggiamento di violenza verso le nostre forze di polizia, a cui deve andare il ringraziamento di tutti gli italiani. Le forze di polizia tutelano l’ordine democratico e tante volte non viene inteso in questi termini’’. Questi “comportamenti violenti nei confronti di chi ci tutela sono assolutamente da condannare”. Così la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese intervenendo ad Agorà estate su RaiTre.


Poi i migranti. Modifiche ai decreti sicurezza sul tema dell’immigrazione? ”I tempi sono quelli delle attività parlamentari – spiega Lamorgese – Noi stiamo lavorando per chiudere il testo in tempi brevi. Oggi è la terza riunione che facciamo, abbiamo fatto dei passi avanti, mi sembra che ci sia una convergenza su tanti…