Rigassificatore di Piombino, c’è anche il colore della nave- Corriere.it

Questa la storia di un fallimento culturale che rischia di costare caro. una storia di opportunismo, ideologia, pregiudizi, tanta burocrazia e una sostanziale dose di miopia. Mescolate, shakerate e ne viene fuori la prospettiva che l’Italia non solo non disponga di abbastanza gas naturale per arrivare alla fine del prossimo inverno, ma che non possa completare neanche gli stoccaggi dell’estate 2023: a quel punto una nube d’incertezza si stenderebbe fino all’inverno seguente. Pagherebbero milioni di famiglie costrette a ridurre le ore di riscaldamento per i figli piccoli o i genitori anziani e migliaia di imprese costrette a ridurre la produzione: l’Italia perderebbe benessere, crescita e lavoro in un tripudio di comitati, pareri, ricorsi e fughe dalle responsabilit.

IL CONFRONTO

Stavolta per sarebbe troppo facile dare tutta la colpa a Vladimir Putin, perch esiste anche un altro avversario: senza nome, senza contorni precisi, ma capace di imbrigliare qualunque iniziativa. Anche le pi impellenti. I risultati sono nel confronto con altri Paesi europei investiti dal ricatto russo sull’energia. In Olanda due navi di rigassificazione hanno attraccato al porto Eemshaven il 5 settembre e quattro giorni dopo un tanker stava gi pompando il gas per alimentare…