Richard M.Fierro, l’eroe che ha disarmato il killer del Colorado (ma non ha salvato il fidanzato della figlia)- Corriere.it

L’ex maggiore dell’esercito riuscito a bloccare l’autore della strage al ClubQ. Senza il suo interventi i morti sarebbero stati pi di cinque. Fra le vittime il fidanzato della figlia dell’ex militare

Se Richard M. Fierro, ex maggiore dell’esercito che ha combattuto in Iraq e in Afghanistan, non fosse intervenuto sabato sera durante la sparatoria al Club Q di Colorado Springs, immobilizzando il killer e colpendolo ripetutamente con il calcio della pistola dopo avergliela sottratta, le vittime sarebbero state molte pi di cinque
. Fierro era andato a festeggiare un compleanno. Era seduto con la moglie Jessica, la figlia Kassy, il fidanzato della ragazza sin dai tempi del liceo, Raymond Green, e alcuni amici, a guardare lo spettacolo delle drag queen, quando il killer entrato e ha iniziato a sparare. L’ex soldato si gettato a terra, tirando con s un amico. Poi, mentre i proiettili fendevano l’aria, ha localizzato l’attentatore, che aveva gi ucciso i giovani baristi Daniel Aston e Derrick Rump e avanzava verso uno spazio aperto dove si erano rifugiati decine di clienti, incluse sua moglie e sua figlia.

Tante volte, in 15 anni di servizio, Fierro era finito sotto il fuoco nemico e gli ordigni esplosivi, ne aveva avuto abbastanza della guerra che gli ha…