«Renderemo difficile a Putin invadere il Paese»- Corriere.it

di Giuseppe Sarcina

Entro il 6 dicembre l’incontro virtuale tra i presidenti americano e russo. Obiettivo: «raffreddare» la nuova crisi ucraina. Nel frattempo però online circolano video di movimenti militari

Il summit virtuale tra Joe Biden e Vladimir Putin si dovrebbe tenere dopo il 6 dicembre. Da Mosca, Yuri Ushakov, consigliere per la politica estera del Cremlino, fa sapere che «si stanno perfezionando i dettagli su data e ora precisa con la controparte americana». Obiettivo del colloquio: «raffreddare» la nuova crisi ucraina. Nel frattempo, però, sulla rete circolano nuovi video sui movimenti di mezzi russi verso il confine est dell’Ucraina. In particolare una clip postata su Tik Tok riprende la lenta marcia di un treno merci carico di camion e jeep militari.

Naturalmente occorre sempre prudenza, ma le immagini sembrano confermare le riprese satellitari in possesso dell’intelligence americana che mostrano la massiccia mobilitazione di reparti di fanteria, carri armati, batterie di missili. I russi negano ogni intenzione aggressiva, si limitano a osservare che…