Religiosi, laici e delusi dalla sinistra: il popolo di Netanyahu che ridisegna Israele

TEL AVIV – Le proteste di piazza contro il nuovo governo israeliano pongono l’interrogativo su chi ci sia dall’altra parte, ovvero su chi sostenga Benjamin Netanyahu e gli abbia consentito di tornare, a sorpresa, alla guida del governo. In genere si tende a pensare che si tratti di israeliani che vivono fuori Tel Aviv e appartengono a famiglie originarie della diaspora nei Paesi arabi.