regole 3 maggio, cosa si può fare

Zona gialla da oggi, 3 maggio, con regole per spostamenti ‘liberi’ e ristoranti aperti a pranzo e cena da Lombardia a Lazio, da Campania a Veneto. La zona arancione -con bar e ristoranti chiusi, regole più restrittive e spostamenti più limitati- comprende Sardegna, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Valle d’Aosta sola in zona rossa con divieti e misure più rigide. L’Italia inizia la settimana con una mappa in prevalenza gialla, dopo gli ultimi dati covid del monitoraggio. A livello nazionale, l’ultimo report ha registrato l’indice Rt a 0.85 e l’incidenza a 146 casi su 100mila abitanti. Il weekend si è chiuso con una giornata caratterizzata da 9.148 contagi e 144 morti, con un tasso di positività al 5,8%: si tratta di dati probabilmente condizionati dal ‘ritmo ridotto’ legato al primo maggio.


Leggi anche

LA MAPPA DELL’ITALIA

Zona rossa: Valle d’Aosta.

Zona arancione: Sardegna, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Zona gialla: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Umbria, Veneto, province autonome di Bolzano e di Trento.

REGOLE

Le regole sono state fissate dal recente decreto del governo.

COPRIFUOCO – In tutte le regioni, a prescindere dal…