Regione Sicilia, scontro in Forza Italia. Miccichè a Falcone: «Imbroglione». Schifani: «Momenti imbarazzanti»- Corriere.it

di Franco Stefanoni

Accesa lite tra l’assessore all’Economia e il senatore alla Festa del tricolore. «Te ne devi andare a casa». «Io sono Miccichè, mica posso andare in pensione»

Scontro dai toni accesi a Catania alla Festa del tricolore tra il coordinatore regionale di FI, Gianfranco Miccichè, e l’assessore regionale all’Economia Marco Falcone, sempre di Forza Italia, vicino al governatore Renato Schifani. «Sei un imbroglione», ha detto Miccichè e Falcone ha risposto: «No, sono cinque anni che rompi le scatole alla Sicilia. Perché non è possibile che prima era Musumeci che non andava e poi Schifani. E che ogni assessore facesse disastri. Te ne devi andare a casa, è arrivato il tuo momento c’è poco da fare. Forza Italia non ti riconosce». Con la replica di Micciché: «Non dire bugie! Questa non è casa mia, io vado via senza demagogia: ma non c’è il clima per discutere», e la controreplica di Falcone: «Miccichè dovrebbe prima mettersi d’accordo con se stesso. Non siamo stati noi a metterlo fuori dalla maggioranza, ma è stato lui stesso quando ha detto “Non mi riconosco in questa maggioranza”». E l’altro: «Se pensano di buttarmi fuori da questa coalizione poi ci divertiremo dopo: io sono sempre Miccichè e mica possono pensare…