Recuperato a 3000 metri di profondità il jet caduto dalla portaerei Usa

Una missione di soccorso nelle profondità del Mediterraneo è stata portata a termine dall’Us Navy. Obiettivo: recuperare un caccia F-18 Hornet caduto dal ponte della portaerei Truman lo scorso 8 luglio non lontano dalle coste italiane. Una giornata di maltempo e venti improvvisi aveva messo in crisi l’ammiraglia americana schierata per contrastare l’invasione dell’Ucraina. Da febbraio i suoi aerei garantiscono la difesa del fronte sud della Nato e proprio uno degli Hornet appena rientrato da un pattugliamento ha rotto i cavi che lo tengono fissato al ponte ed è finito in acqua: un incidente senza precedenti, che aveva destato grande stupore.