Battlloon, recensione Nintendo Switch
Battlloon, recensione Nintendo Switch
Party Game

Battlloon, recensione Nintendo Switch

A forza di gonfiare e sgonfiare i palloncini, non ci farà male la testa?



Battlloon

  • Data PAL: 27.02.19
  • Genere: azione
  • Giocatori: 2 - 4
  • PEGI: 3
  • Disponibile su: Nintendo Switch PC
  • Produttore: noname studio
  • Sviluppatore: noname studio

Le sessioni multigiocatore nei titoli moderni si svolgono quasi esclusivamente online. Trovare un videogioco utilizzabile con gli amici in casa, durante il freddo invernale o le giornate di "dolce fare niente" è sempre più complicato.

La serie FIFA di Electronic Arts è indubbiamente il titolo più gettonato in questo ambito, a mio modesto parere proprio per la mancanza di titoli adeguati alle sessioni multigiocatore locale che invece impazzavano fra gli anni 90 e i primi anni 2000.

Grazie alla scena Indie qualcosa è tornata a muoversi, seppur non con la stessa qualità e fantasia del decennio precedentemente indicato. Le serie storiche come Super Mario Party, Mario Kart o alcuni titoli strettamente legati alle console Sony come quelli della linea PlayLink sono ancora vivi e vegeti fortunatamente, ma quanto potranno ancora reggere il colpo?

La domanda deve essersela posta anche il team giapponese di noname studio, il quale a provato ad applicare un idea piuttosto semplice ad un titoletto da scaricare in formato digitale e giocare in estrema leggerezza anche in mobilità, chiamato BATTLLOON.


Battlloon, recensione Nintendo Switch

Trattieni il respiro!

In questa stramba opera il videogiocatore si troverà impegnato a far gonfiare il proprio personaggio trattenendo il fiato, attraverso la pressione di un singolo tasto. Al rilascio, questo partirà nella direzione opposta alla valvola di sfogo (la bocca) sfruttando le stesse dinamiche di un palloncino gonfiato ad aria. Lo scopo è quello di colpire i rivali e spingerli verso delle pericolose punte per farli esplodere.

Gli unici comandi utili sono quindi quelli impartiti dalla leva analogica per cambiare direzione ed il tasto di azione che permetterà di gestire l'aria incamerata.

La battaglia si svolgerà all'interno di alcune arene rettangolari nelle quali avverranno dinamicamente alcuni eventi di disturbo che potranno ribaltare l'esito del match.

Ogni partita sarà giocabile da un minimo di 2 partecipanti, ad un massimo di 4; quello che avrà ottenuto il maggior numero di monete o sarà l'unico sopravvissuto alla scadenza del tempo limite, si agiudicherà la vittoria.


Battlloon, recensione Nintendo Switch

Una grande giocabilità sfruttata solo parzialmente

Battlloon si presenta quindi come un titolo perfetto da giocare per neofiti o un titolo apparentemente perfetto per i più piccoli, capace - grazie al semplice schema di gioco ideato - di farsi apprezzare anche dal giocatore meno abile.

I più giovani apprezzeranno sicuramente lo stile grafico in Pixel Art, le tracce sonore delle tipiche produzioni 8-bit e i 6 buffi personaggi selezionabili per i match. Una scelta parzialmente azzeccata per questo tipo di produzione, che aiuterà a far digerire meglio lo stile scanzonato voluto dal team di sviluppo.

Purtroppo i contenuti sono minimi o pressoché inesistenti. Nelle sessioni multigiocatore non viene garantita profondità di gioco a causa della mancata assenza di variazioni sul tema ed è del tutto assente una modalità per singolo giocatore. Il costo irrisorio e quanto elencato in questo articolo fa quindi pensare ad un gioco ideato a far staccare la spina dalla monotonia di titoli più importanti per brevi periodi, perdendo di conseguenza l'occasioni di divenire un nuovo riferimento per i party game da affrontare localmente con gli amici.


Commento Finale

Questo tipo di produzioni vanno sicuramente apprezzate e premiate, anche solo per il coraggio di provare a fare qualcosa di diverso. Il problema principale però deriva dall'assenza di contenuti utili a rendere Battlloon interessante e appetibile per i giocatori più avanzati.

La base di partenza creata da noname studio è apprezzabile, ma "monca". L'assenza di contenuti atti a garantire longevità, varietà e divertimento purtroppo non è perdonabile, neanche in un gioco dal prezzo di 5,99 Euro, vista soprattutto la concorrenza e la varietà dei titoli free to play su Steam ed il Nintendo eShop di Switch.

Voto Globale
40
Acquistalo


Commenti

blog comments powered by Disqus