Assault Android Cactus+, recensione Nintendo Switch
Assault Android Cactus+, recensione Nintendo Switch
Sparatutto in terza persona

Assault Android Cactus+, recensione Nintendo Switch

Prendete il controller e unitevi alla sfida proposta da Witch Beam. E' ora di fare piazza pulita e massacrare orde di robot



Assault Android Cactus+

Assault Android Cactus+
  • Data PAL: 07.03.19
  • Genere: azione sparatutto
  • Giocatori: 1 - 4
  • Disponibile su: Nintendo Switch
  • Produttore: Witch Beam
  • Sviluppatore: Witch Beam

Ripartiamo da dove ci eravamo lasciati nel novembre 2017, da quella recensione a cura di Gianluca Salatino dedicata a Assault Android Cactus per Xbox One.

Ai tempi, lo sparatutto sviluppato da Witch Beam mostrava già i muscoli, lasciando intendere che il genere ha ancora molto da dire e può fornire lunghe ore di divertimento, spingendo il giocatore a migliorare le proprie prestazioni in favore di un punteggio da record.

Ad oltre un anno di distanza il team di sviluppo prova a lanciare su Nintendo Switch una versione rivista e migliorata di questo massacrante sparatutto, intitolato Assault Android Cactus+, permettendo anche all'utenza della console ibrida di Nintendo di provare questo emozionante titolo di azione.


Assault Android Cactus+, recensione Nintendo Switch

Cactus se è difficile!

In Assault Android Cactus+ per Nintendo Switch i contenuti originali sono stati mantenuti per intero, offrendo la possibilità di giocare la modalità principale anche in compagnia. In questa saremo chiamati ad affrontare stage dinamici e pieni di nemici uno di seguito all'altro, fino ad arrivare alla battaglia finale con il cattivone di turno. Gli stage, circa 25, sono suddivisi in 5 zone con un boss da eliminare in ognuna di esse.

La formula di gioco è rimasta intatta e oltre ad avere in dote due tipologie di fuoco per far fronte alle orde nemiche, saremo in grado di potenziare il nostro droide grazie ai power-up che di tanto in tanto i nemici lasceranno cadere sul terreno di gioco dopo la loro morte. Questi power-up avranno un effetto generalmente temporaneo, dandoci modo di aggiungere due bocche di fuoco a quello principale, aumentare la velocità di movimento per schivare colpi o bloccare i nemici presenti a schermo in quel determinato momento.

Sarà importante verificare il livello della batteria del personaggio scelto e prendere prontamente le ricariche cadute dai droidi abbattuti, dato che il livello della batteria si abbasserà gradualmente con i colpi subiti e l'avanzare della missione.

Raggiunti determinati obiettivi sbloccheremo nuove funzioni del gioco, come ad esempio Androidi aggiuntivi alla protagonista iniziale chiamata Cactus, oppure costumi, tracce sonore e immagini della galleria da ascoltare e guardare.

Nella versione Plus di Assault Android Cactus per Nintendo Switch è anche presente una modalità campagna aggiuntiva in cui viene stravolto completamente la routine degli stage, con nemici ed effetti sulla mappa inediti, dando l'idea di competere in una seconda campagna di gioco.

Sono inoltre presenti la modalità sfida giornaliera, una modalità dedicata alla sfida dei Boss o la sfida infinita con cui competeremo per ottenere il massimo punteggio possibile. Tutto questo sarà condivisibile online attraverso delle leaderboard; una feature interessante per provare a competere ad ottenere il miglior punteggio per entrare nella storia... di AAC+, ovviamente.



Assault Android Cactus+, recensione Nintendo Switch

Colpo da maestro su Switch

Malgrado Nintendo Switch non offra prestazioni tecniche da record, Witch Beam ha sparato un vero colpo da maestro nel convertire Assault Android Cactus sulla console ibrida di Nintendo, fornendo un'azione di gioco a 60 fotogrammi per secondo e mantenendo l'enorme numero di nemici e colpi che ruotano a schermo senza mai tentennare.

I comandi impartiti dalle varie configurazioni di gioco rispondono sempre prontamente e l'aggiunta della mira automatica in questa versione plus è indubbiamente apprezzabile, soprattutto se si gioca con i singoli Joy-Con in sessioni multiplayer.

Il Controller Pro è chiaramente la scelta più comoda, ma anche in modalità portatile o tabletop non sembrano esserci grandi intoppi o problemi nel seguire la convulsa azione di gioco.

Le numerose opzioni proposte e la presenza della modalità multiplayer offrono una buona longevità, anche nelle serate fra amici. Gli sbloccabili presenti offrono invece ulteriore varietà al gameplay, incentivando a migliorare i propri punteggi o sperimentare nuove possibilità di fuoco.

Le funzione EX aggiungeranno ulteriore pepe ad un titolo estremamente interessante e amabile, condito da simpatiche scene d'intermezzo utili a far strappare qualche risata al giocatore.


Commento Finale

Con Assault Android Cactus+, Witch Beam mette in mostra le doti native di Nintendo Switch in termini di trasfromismo, adattabilità e voto al multiplayer.

La tipica azione degli sparatutto in terza persona si lascia apprezzare e giocare senza annoiare, neppure quando si affronta in solitaria. L'aggiunta di nuove opzioni, modalità di gioco e la facilità di accesso al multiplayer non fanno che migliorare quanto fosse stato pensato inizialmente.

Assault Android Cactus+ per Nintendo Switch è un titolo che al prezzo di 19,99 Euro diventa quasi imperdibile, ancor più se si opta per lo sconto proposta a 14,99 Euro, utilizzabile esclusivamente entro il  7 marzo 2019.

Voto Globale
80
Acquistalo

Approfondimenti

  • Assault Android Cactus, recensione Xbox One
    75
    Witch Beam ci confeziona uno shooter vecchio stile davvero ben pensato

  • Commenti

    blog comments powered by Disqus