Razzo cinese, ecco dove potrebbero cadere i frammenti. La Protezione Civile: «Sardegna o Sicilia»- Corriere.it

di Redazione Cronache

Tra domani sera e domenica atteso il rientro incontrollato in atmosfera del mezzo spaziale di Pechino «Lunga Marcia 5B CZ-5B». Gli esperti: «Tre differenti orbite, ma impossibile individuare il punto esatto». Basse le possibilità di un impatto

Pesa 23 tonnellate e potrebbe cadere in un tratto compreso fra il sud della Sardegna, la Sicilia e una porzione meridionale della Calabria il razzo cinese Lunga marcia «5B (CZ-5B)» il cui rientro incontrollato in atmosfera è previsto fra domani sera, 30 luglio, e domenica sera, 31 luglio. In questo arco temporale sono previste, sull’Italia, tre differenti orbite che potrebbero interessare, per alcuni secondi, cinque porzioni di territorio delle isole e del Sud Italia, sulla base degli ultimi dati forniti dall’Agenzia spaziale italiana. Il punto è che prevedere quando un oggetto proveniente dallo spazio cadrà sulla Terra è (con buona approssimazione) possibile; mentre sapere in anticipo dove cadranno i detriti è molto più complicato (se non impossibile).

Ad ogni modo ieri il direttore generale della Protezione civile della Sardegna, Antonio Pasquale Belloi, e la sua squadra hanno partecipato a una riunione del Comitato operativo nazionale, convocato dal capo dipartimento Fabrizio Curcio per…