Quirinale, restano le carte Casini e Draghi. Gli sms di Casellati ai leader del centrodestra- Corriere.it

di Francesco Verderami

La quinta votazione per il capo dello Stato avr un valore politico: la prova chiesta da Meloni per dare un segnale di solidit

Il vertice di centrodestra terminato a notte fonda anticipa un’altra fumata nera oggi. Ma il passaggio della quinta votazione avr un valore politico, sar la prova chiesta dalla Meloni per tenere salda l’alleanza prima di arrivare a quella che si prospetta come la chiama decisiva: quella di domani. La leader di Fdi ha chiesto di contarsi in modo da verificare i numeri della coalizione, e il capo della Lega ha accettato la richiesta. Sar l’ultimo giro di giostra, l’ennesima contorsione di una corsa al Colle che finora parsa una sciarada.

Ieri Salvini aveva passato la giornata nel disperato tentativo di sfuggire alla forza di gravit, facendo suo lo slogan di Conte, secondo il quale bisognava trovare rapidamente un nome per evitare il nome di Draghi. Cos nel pomeriggio — dopo una performance da dimenticare per il centrodestra alla quarta votazione — il segretario del Carroccio aveva rilanciato su Frattini, figura condivisa giorni fa con il leader del Movimento. Gi allora era stato sommerso da una valanga di no. Compreso quello dell’Ambasciata americana, che era sobbalzata al nome dell’ex ministro degli…