«Qui non basterebbe un miracolo per cambiare»- Corriere.it

di Armando Di Landro

La conversazione tra il suo segretario Francesco Friolo e il capo di gabinetto Zaccardi.: «Dobbiamo rivedere tutto dalle fondamenta». Gli altri retroscena dal verbale dell’ex viceministro: «Miozzo mi disse che volevano escludermi da tutto»

C’è un passaggio delle deposizioni di Pierpaolo Sileri di fronte ai pm di Bergamo che dà l’idea di quanto il sistema sanitario e istituzionale fosse spiazzato di fronte alla prima ondata di Covid: «Il 2 marzo 2020 fui invitato a partecipare a un incontro con Confindustria sui dispositivi medici, in presenza di
Walter Ricciardi,

consigliere di Speranza

, del capo di gabinetto del ministero Goffredo Zaccardi, del neo direttore generale Iachino. Durante la riunione si parlò di trovare sul mercato mille respiratori e ricordo che nel documento che ci fu fornito i primi respiratori disponibili sarebbero stati consegnati 4 settimane dopo l’acquisto, ma la stragrande maggioranza non prima di 8, 12 o addirittura 16 settimane. Ci salutammo delusi da quell’insormontabile ritardo».

Ai tavoli istituzionali si ragionava ancora su tempistiche normali di mercato. E le procedure ministeriali erano farraginose, agli del viceministro 5 Stelle, outsider della politica che è poi tornato a fare il medico….