Questa sterlina del 1985 vale quasi €4000: ecco quale.

La Sterlina oro, chiamata anche Sovrana d’oro, venne coniata per la prima volta in Inghilterra nel 1489. Chiesta dal Re di quel periodo, sul fronte venne rappresentato il re seduto in trono e sul retro lo stemma reale dei Tudor. Dal 1817 invece sul retro della moneta fu rappresentato San Giorgio e il drago ad opera dell’incisore italiano Benedetto Pistrucci.
La coniazione delle sterline oro si è interrotta durante la prima guerra mondiale per poi riprendere la sua coniazione solo nel secondo dopoguerra per contrastare le monete false provenienti dall’Italia e dalla Serbia.

Le sterline d’oro si dividono in antiche e nuove. Sono considerate antiche quelle coniate prima del del 1957 e nuove quelle prodotte dopo quell’anno. In genere, le prime valgono meno rispetto alle seconde.

Inoltre, si dividono anche in sterlina d’oro numismatica, cioè quella coniata in particolari eventi, di cui non se ne trovano tante e quindi viene considerata rara.  è la sterlina più rara e quindi da collezione. Invece, poi troviamo quella d’oro da investimento, cioè quella coniata dopo il 1800 e deve avere una certa quantità di oro.

Questa sterlina del 1985 vale quasi €4000: ecco quale. 

La sterlina d’oro di Elisabetta II è stata fatta in 5 diversi…