Questa chiesa in Sicilia ha le catacombe: ecco dove si trova

In Sicilia vi è una chiesa con all’interno delle catacombe. Ci troviamo precisamente a Palermo e stiamo parlando di una delle chiese più importanti: le catacombe dei Cappuccini. E’ come se fosse una sorta di turismo macabro, ma ogni anno milioni di turisti fanno visita in questo luogo singolare. Signore e signori, facciamo visita al regno dei morti: benvenuti nelle Catacombe dei Cappuccini di Palermo, una delle attrazioni più affascinanti che questa città ha da offrire.

La storia

Nel corso della storia le catacombe hanno accolto le salme dei frati Cappuccini e di centinaia di defunti di Palermo. Quasi tutti questi facevano parte dei ceti sociali più facoltosi, visto che la pratica della mummificazione era costosa. Giunti a Palermo nella chiesa di Santa Maria della Pace attorno al 1534, i Cappuccini cavarono una fossa comune sotto l’altare di Sant’Anna in cui calare dall’alto, avvolte inteli, le salme dei confratelli. Nel 1597 i frati iniziarono lo scavo di quelle chiamate catacombe dietro l’altare maggiore utilizzando anche antiche grotte.

Quando i religiosi traslarono le reliquie degli altri frati per collocarle nel nuovo luogo si accorsero che 45 corpi erano rimasti intatti, mummificati naturalmente. Un evento interpretato come prodigioso…