quello che ha detto è intollerabile”

L’ultima fuoriuscita da parte di un esponente di punta del Leviatano tecno-sanitario (copyright Diego Fusaro) potrebbe essere stata la proverbiale goccia che ha fatto traboccare il vaso. Nell’ultima puntata del programma televisivo DiMartedì, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri si è lanciato in un’improvvida esternazione: “Noi per tutelare gli italiani vi renderemo la vita difficile, come stiamo facendo, perché il non vaccinato e chi non rispetta le regole è pericoloso”. Nel corso di un’accesa discussione con il professor Paolo Gibilisco, l’esponente del Governo Draghi ha pronunciato parole eloquenti, molto simili a quel “voglio fare arrabbiare i no vax, è la mia strategia” detto da Macron non tanto tempo fa.

Atteggiamenti di questo tipo, però, potrebbero avere un effetto dirompente a livello sociale. La tensione nel Paese è in costante aumento, la spaccatura tra vaccinati e non vaccinati rischia di avere ricadute che sono soltanto in parte immaginabili. Per di più, quella parte di popolazione viene discriminata per qualcosa che non ha fatto, per non aver violato alcuna legge, colpevolizzata senza avere responsabilità rispetto a delle sostanze che non si stanno rivelando così…