Queiroz (Iran), tre squadre diverse per arrivare al Mondiale- Corriere.it

di Arianna Ravelli, inviata a Doha

Portoghese nato in Monzabico passato per la Colombia, l’Egitto e poi l’Iran. Vice di Ferguson, allenatore del Real e ct del Portogallo. I battibecchi con Ronaldo

Ha provato ad arrivare qui con la Colombia, ma 6 gol presi dall’Ecuador nelle qualificazioni nel dicembre 2000 hanno rovinato l’idea e interrotto bruscamente il rapporto dopo un solo anno. Ci ha riprovato con l’Egitto, che lo ha assunto a settembre 2021 per licenziarlo ad aprile 2022. Alla fine arrivato in Qatar con l’Iran, Carlos Queiroz, portoghese nato in Mozambico, vecchio navigatore dei mari agitati del calcio internazionale (ha allenato anche in Giappone, Sudafrica, Arabia) e candidato a navigator ideale vista la velocit con cui trova posti di lavoro, nonostante una fama da litigioso e non sempre vincente. la sua seconda volta con la Melli (qualcuno dice la terza, perch ci fu una breve interruzione per una discussione con la Federazione): la prima era andata bene, Queiroz era riuscito a dare una solidit difensiva e a chiamare diversi giocatori in Germania e in Olanda di origini iraniane, infatti oggi lo rivedica: Forse il mio lascito maggiore questo, quando sono arrivato uno solo giocava in Europa, adesso sono 17-18.

Adesso l’Iran ad averlo portato…