«Quarta dose? Forse entro l’autunno»- Corriere.it

Anche l’efficacia della terza dose di vaccino, il cosiddetto booster contro il Covid-19, diminuir nel tempo come avvenuto per le prime due dosi. E per questo sar necessaria una quarta dose, probabilmente entro l’autunno 2022. Lo ha sottolineato il ceo di Moderna, Stephane Bancel, intervenuto a una conferenza organizzata da Goldman Sachs. Per il numero uno dell’azienda farmaceutica statunitense l’efficacia dei richiami probabilmente diminuir nel corso di diversi mesi, in modo simile a quanto accaduto con le prime due dosi. Credo che avremo bisogno di booster nell’autunno 2022 e in avanti, ha detto Bancel, aggiungendo che le persone pi anziane o con condizioni di salute pregresse potrebbero aver bisogno di booster annuali per gli anni a venire. Il ceo di Moderna ha anche affermato che sarebbe sorpreso quando arriveranno i dati nelle prossime settimane se emerger che reggono bene nel tempo, riferendosi alla forza dei booster di richiamo.

L’efficacia del vaccino

Come reso noto dall’azienda nelle scorse settimane, il booster di Moderna aumenta gli anticorpi contro la variante Omicron di 37 volte, se somministrato (come ora) con dosaggio da 50 grammi, mentre con la dose piena a 100 grammi gli anticorpi salgono addirittura di 83 volte. Lo ha sottolineato lo…