Quarta dose di vaccino Covid, risponde solo il 10% dei convocati- Corriere.it

di Adriana Logroscino

Il Piemonte al 22%, la Calabria a quota 2,9%. Intanto l’Italia scende sotto il milione di contagiati dopo due mesi. I nuovi positivi sono 27 mila

In troppi sono ancora senza booster, diceva ieri in un’intervista al Corriere Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanit: solo il 10% dei chiamati ha risposto presentandosi dal medico per la vaccinazione. Tantissimi dei non pervenuti risiedono al Sud. Ma non solo. La percentuale di adesione alla quarta dose, prevista per immunodepressi, fragili e anziani, infatti sotto il 4 in Calabria, Sicilia, Umbria, Sardegna, Basilicata e Puglia, e sotto il 10 in Molise, Marche, Provincia di Bolzano, Campania, Valle d’Aosta, Veneto, Abruzzo, Friuli Venezia-Giulia, Provincia di Trento e Toscana. Dati che preoccupano in prospettiva, visto che per ora la pandemia sotto controllo.
Ieri, infatti, per la prima volta da marzo, il totale dei positivi attuali sceso sotto il milione (998.118)
. Tuttavia l’avanzata delle varianti in altri Paesi non consentirebbe di sentirsi al riparo: il rischio che il Covid rialzi la testa concreto.

La platea di destinatari della quarta dose
composta da 4 milioni e 422 mila italiani. Comprende gli immunocompromessi, i malati di patologie croniche…